4 Lug 2019

Il valore aggiunto della cooperazione

Il valore aggiunto della cooperazione

La cooperazione sta tornando ad assumere un’importanza crescente come modello di attività economica, perché mette al centro il fattore umano e l’interesse generale.

“Non una nicchia, ma una parte importante della nostra economia. Che ha retto bene la crisi e fa sempre più parte di una strategia di sviluppo del Paese. È l’immagine delle cooperative italiane che emerge dal primo rapporto Istat- Euricse dedicato a struttura e performance del settore nel 2015. In Italia le cooperative sono 59.027, occupano poco meno di 1,2 milioni di addetti che rappresentano il 7,1 per cento dei lavoratori occupati complessivamente nelle imprese, e generano un valore aggiunto di 28,6 miliardi di euro (senza contare le cooperative del settore finanziario e assicurativo). Le cooperative più diffuse, quasi la metà del totale, sono quelle di lavoro. Sono seguite dalle cooperative sociali, d’utenza o consumo, e del settore primario.” (Riva, “L’Italia e il traino delle cooperative”, Corriere della Sera, 25 aprile 2019)

Centro Servizi Welfare nasce come promozione di una rete territoriale tra cooperative, per rompere le dinamiche concorrenziali nel rispetto e nella salvaguardia delle singole identità. La cooperazione diventa fondamentale per il supplemento, o in sostituzione, dei servizi del pubblico in un momento di continuo cambiamento della situazione socio-economica.

Un ecosistema in cui imprese, enti pubblici e privato sociale si integrano. Generando, quindi, risposte alle sfide sociali del nostro tempo: benessere, conciliazione e lavoro.

 

Perché è importante la rete territoriale? Qual è il valore della cooperazione nella qualità dei servizi?

Con un intervento strategico sul territorio di integrazione di servizi e co-progettazione si può attuare un nuovo scenario di welfare: un benessere sostenibile. Si offre una molteplicità di servizi di assistenza alla persona e di cura della casa, erogati da realtà del territorio con persone del territorio. La sfida, infatti, è quella di rispondere ai bisogni emergenti, a cui lo Stato non riesce più far fronte da solo, in un sistema di welfare ed economia circolare.

Le cooperative, in rete tra loro, diventano attive e protagoniste nell’erogazione di servizi di qualità in modo capillare in tutta la zona della Provincia, con il valore aggiunto dell’ascolto della persona e del dialogo con il territorio: servizi personalizzabili sulle esigenze della singola persona, tutela del lavoratore dipendente assicurato, tutela dell’assistito per l’affidabilità e la competenza dei professionisti del settore.

Si promuove, dunque, una cultura del lavoro quale strumento di benessere personale e sociale, attraverso la promozione della legalità e l’abbandono del “lavoro nero”.

Centro Servizi Welfare s.r.l. impresa sociale nasce da un'esperienza di cooperazione consortile e fa propri i principi del Consorzio Sol.Co. Verona che promuove un agire comune tra cooperative per favorire l'innovazione dei servizi, il benessere della collettività e la crescita economica.  

Il welfare si costruisce sul e con il territorio e Centro Servizi Welfare mette in pratica il progetto per rispondere a questa necessità grazie alla cooperazione.

Raggiungere e conquistare il benessere è un lavoro di squadra.

 

Per approfondire:

https://www.corriere.it/buone-notizie/19_aprile_25/quanto-siamo-cooperattivi-11f214d4-6699-11e9-b785-26fa269d7173.shtml

 

 

Servizi

Pulizie speciali

Pulizie speciali

Info

Attività di supporto compiti

Attività di supporto compiti

Info

Neuropsicomotricista - MINORI

Neuropsicomotricista - MINORI

Info

Psicologo - MINORI

Psicologo - MINORI

Info